Per cosa usiamo l’Astrologia e come andrebbe invece usata

Dai, tutti quanti abbiamo sentito parlare di Astrologia. Conosciamo tutti quei trafiletti che si possono leggere sui quotidiani che parlano di cosa accadrà, giorno per giorno o settimana per settimana, ad ognuno dei dodici segni zodiacali.

E tutti quanti abbiamo letto qualche approfondimento su riviste di gossip, o visto qualche trasmissione alla televisione che parla di Astrologia ed immancabilmente, di ciò che accadrà ai dodici segni per uno specifico periodo.

Ecco: questo è l’approccio che ha l’uomo moderno all’Astrologia.  Una lettura veloce, che non porti via troppo tempo né impieghi troppa capacità intellettiva. Insomma, un breve passatempo per tutti.

 

Astrologia e chiacchiericcio: due cose che non dovrebbero mai stare assieme
L’Astrologia è (troppo) spesso usata come argomento di gossip

Dunque, al giorno d’oggi, l’Astrologia diventa più che altro un divertente passatempo; un argomento di discussione nei momenti di svago o di tempo libero e nelle pause dal lavoro. C’è chi ci crede e chi, al contrario, crede che l’Astrologia sia tutta una sciocchezza.

E come dare torto ad entrambe la parti?

Come dare torto a chi non crede all’Astrologia??

Esatto, hai letto bene. In un sito dedicato all’esoterismo, alla magia ed all’Astrologia, sono il primo a chiedersi: come dare torto a chi non crede all’Astrologia? 

Io per primo sono stato scettico per molti anni nei confronti dell’Astrologia; e le mie considerazioni erano piuttosto forti e lapidarie in merito. E come darmi torto e dar torto a tutti quelli che la pensavano come me, abituati come siamo a leggere delle idiozie colossali sui giornali, sulle riviste e vedere delle oscenità astrologiche in televisione?

Chiunque, con un minimo di razionalità, sente di poter dire che l’Astrologia non è logica, non è scientifica, non può funzionare e sono tutte sciocchezze. Insomma, al massimo possiamo farci strappare una risata!

L'Astrologia, la Scienza e l'Arte dei Maghi e dei Re, ridotta a materia da palcoscenico
L’Astrologia, la Scienza e l’Arte dei Maghi e dei Re, ridotta a materia da palcoscenico

Astrologia: allora dove sta il problema?

Come detto appena sopra, io ero tra quelli che in nessun modo credeva all’Astrologia. Il ragionamento era: si sentono troppe sciocchezze dagli esperti per poter credere a questo genere di cose.

Ma allora dov’è il punto? Cosa mi ha fatto cambiare idea e dovrebbe farlo fare a molte altre persone?

Per rispondere dobbiamo capire alcune cose, prima.

  • quello che vediamo in televisione non è mai Astrologia, ma spettacolo. Ricordalo sempre
  • quello che leggi sulle riviste è intrattenimento e non Astrologia. Anche questo è da ricordare
  • gli esperti del settore, quelli veri, raramente si trovano sui media e non hanno milioni di follower
  • benché le forme di comunicazione negli ultimi anni si siano centuplicate, l’Astrologia rimane una disciplina riservata, e come tale non è per tutti. Non va letta o ascoltata ma conquistata!

 

Oggi, dopo aver compreso molte cose che in gioventù mi sfuggivano, a chi mi parla della poca scientificità dell’Astrologia oggi rispondo semplicemente: “Quanti libri di Astrologia di autori autorevoli hai letto? Perché se la tua risposta è zero, allora anche la tua valutazione è tutt’altro che scientifica in quanto basata sul tuo personale preconcetto”.

Se davvero sei interessato a capire cosa c’è di vero nell’Astrologia e cosa serve l’Astrologia, la prima cosa da fare è spegnere i social (la tv avresti dovuto spegnerla già molto tempo fa) e leggere. Nella lettura e nella pratica stanno i segreti di questa disciplina.

Leggere, leggere, leggere e provare. Ecco i segreti per comprendere l’Astrologia

Tenere sempre una mente critica

Per capire cosa c’è di falso, di vero e cosa serve l’Astrologia è necessario mantenere sempre alta la mente, l’attenzione, il ragionamento. Devi chiederti: questo può essere vero? Se si, perché? Il “Perché” è fondamentale: ti eviterà di credere ai moltissimi idioti che conoscono il 10% dell’astrologia e compensano con la fantasia il 90% mancante.

La funzione principale dell’Astrologia, ora è bene dirlo, NON è quella predittiva. L’Astrologia non serve principalmente per predire il futuro, conoscere come andranno le cose al lavoro quest’anno o quale sia la migliore affinità di coppia. L’utilizzo che ne facciamo al giorno d’oggi, quasi esclusivamente predittivo, seppur funzionale, rimane sbagliato.

L’Astrologia dunque è altro.

  • E’ anzitutto un modo diverso di vedere le cose. Non diverso fantasioso. Ma diverso comprensivo delle analogie. L’Analogia infatti si affianca ai moderni sistemi di ragionamento (deduzione ed induzione) e li completa, dando all’Astrologo la capacità di vedere ciò che gli altri non vedono e comprendere ciò che gli altri non comprendono.
  • E’ la comprensione delle forze e delle energie che sono in gioco, anche se invisibili, in un determinato istante, in una specifica posizione della terra. E’ dalla conoscenza di queste potenze occulte e della loro funzione che si può determinare il futuro.
  • E’ l’insieme dei modi e dei tempi per facilitare cammino del ritorno a casa. Troppo spesso ci dimentichiamo di non essere figli di questo pianeta ma delle Stelle. E siamo qui solo provvisori, per poterci nutrire e crescere la nostra anima. Dunque, se siamo figli delle Stelle, perché non capire cosa hanno da dirci attraverso l’Astrologia (Astro – logos)?
L'Astrologia è il racconto della strada da percorrere per tornare a casa, tra le stelle
Il lungo cammino verso la luce è indicato dall’Astrologia

Non è cosa da poco, mi pare.

Cosa c’è da capire?

Devo dire che, molte volte, chi parte da zero nello studio dell’Astrologia è avvantaggiato rispetto chi ha già delle basi. Questo perché molto spesso (troppo spesso) queste basi non hanno origine egizia, culla della cultura occidentale e della Disciplina Astrologica, ma frutto delle fantasie di qualche insegnante successivo e moderno. Questo può essere disastroso.

Va poi capito che l’Astrologia non si discosta mai dall’Esoterismo e dallo studio dell’Essere umano. E dunque la Tavola Smeraldina va considerata come un oracolo fondamentale dal quale proviene l’intero insegnamento di tipo esoterico. Va sempre ricordato che l’Uomo è lo specchio del cielo e viceversa. Vale la pena di ripeterlo, con altre parole: ciò che troviamo fuori di noi, non è altro che il riflesso speculare di quanto c’è dentro, sia in termini di caratteristiche che di forze.

Se osservi il cielo tenendo bene a mente il concetto appena esposto, non avrai dubbi nell’interpretare segni zodiacali e geni planetari. E bada bene, non ho detto “pianeti” ma “geni planetari“.

Ecco a cosa serve l’Astrologia

Non a prevedere il futuro ma a migliorare noi stessi. Oggi. Subito. A capire quali forze entrano misteriosamente in gioco nella nostra vita di tutti i giorni e come sfruttarle al meglio per la nostra crescita. Non parlo di una crescita intellettuale o creativa. Non parlo di un corso di marketing o comunicazione. Parlo di una crescita morale atta a prepararci al cammino di ritorno a casa.

Tornare alla casa del Padre, tornare alle nostre origini, tornare al mondo delle energie abbandonando quello della materia si può! E’ faticoso ma possibile. E dunque cosa aspetti? Aspetti che qualcuno ti dia il via? Che qualcuno ti spieghi che è giusto o possibile?

Muoviti. Inizia ora.

/ Articoli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.